Pro Loco FVG protagoniste con ERSA alla Fiera CUCINARE di Pordenone

Pro Loco FVG protagoniste con ERSA alla Fiera CUCINARE di Pordenone

Pro Loco del Friuli Venezia Giulia protagoniste dall’11 al 14 febbraio a Cucinare, la fiera svoltasi a Pordenone e dedicata agli appassionati di cucina e ai professionisti della ristorazione del Nord Est. Il Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia è stato invitato dall’ERSA (Agenzia regionale per lo sviluppo rurale del Friuli Venezia Giulia), partner tecnico della fiera, a partecipare al progetto “A Cucinare…… cucino io…”. In ogni giornata della manifestazione è stato realizzato uno show cooking sotto la guida di uno chef: il pubblico presente si poteva cimentare nella realizzazione di piatti tipici del territorio utilizzando prodotti agroalimentari caratteristici del Friuli Venezia Giulia certificati con il marchio di qualità AQUA (Agricoltura Qualità Ambiente).

A dare inizio alle danze del ricco cartellone di appuntamenti messo a punto dall’ERSA è stato niente meno che lo chef Paolo Zoppolatti, friulano e volto noto della trasmissione “La Prova del Cuoco” di Rai 1, che ha realizzato una ricetta dal titolo “Friuli in love”. In seguito allo stand dell’ERSA si sono avvicendate varie Pro Loco che hanno curato la presentazione di piatti regionali caratteristici organizzando delle vere e proprie lezioni di cucina. Particolarmente riuscito il format che prevedeva il coinvolgimento di una decina di persone tra il pubblico nella preparazione dei piatti.

La prima Pro Loco a posizionarsi dietro al bancone Sabato 11 è stata quella di Valle di Soffumbergo, la più piccola d’Italia. Quest’ultima ha presentato la crespella con Montasio, speck e castagne e le crepes di ricotta fresca e castagne con crema di marroni. Nel pomeriggio la Pro Loco di Ragogna ha presentato e preparato il suggestivo “Ragognocco”, gnocchi di patate in un cestino di frico friabile.
Domenica 12 febbraio la Pro Loco di Porcia ha presentato la trota salmonata in varie declinazioni: vellutata di trota salmonata in ciotola di mela speziata, involtino di trota salmonata con ripieno di ricotta e acciughe e mousse di trota salmonata in bicchierino con bastoncino di sesamo.
Lunedì 13 febbraio è stata la volta della Pro Loco Spilimbergo, che ha proposto al pubblico di cucinare uno strudel di mele destrutturato, l’orzotto al porro accompagnato dal musetto in un cestino di frico e infine un piatto intitolato “Scarsella del conte con patate Hasselback”.
L’ultima Pro Loco a prendere parte all’iniziativa dell’ERSA è stata quella di Venzone, che Martedì 14 febbraio, sulla base della sua nota Festa, ha proposto dei piatti che avevano come protagonista la zucca. Hanno così preso forma una crema di zucca con pancetta stesa croccante e degli gnocchi di zucca con burro fuso e ricotta affumicata. Per concludere la Pro Loco ha presentato anche uno spiedino a base di salsiccia e mele.

L’entusiasmo percepito e la notevole partecipazione di pubblico alla Fiera hanno rappresentato la migliore cornice possibile per la vetrina delle specialità enogastronomiche regionali che l’ERSA ha voluto creare.

Desireè Boem (Servizio Civile Nazionale)
Nicolò Tonazzi (Servizio Civile Nazionale)