SPES 2021-2022: APERTE LE ISCRIZIONI, RITORNANO GLI INCONTRI IN PRESENZA

SPES 2021-2022: APERTE LE ISCRIZIONI, RITORNANO GLI INCONTRI IN PRESENZA

La SPES – Scuola di Politica ed Etica Sociale – è un percorso formativo proposto dall’Arcidiocesi di Udine e teso alla promozione dell’impegno per il bene comune. Essa rappresenta un’occasione seria e autorevole per confrontarsi con i problemi connessi al buon governo della città, alla luce delle indicazioni offerte dal magistrato sociale della Chiesa. La SPES crede nella possibilità di un rinnovato entusiasmo nei confronti della buona politica.

Incontro di apertura SPES 8 ottobre 2021

Locandina Programma SPES 2021-2022 v2

 

Iscrizioni e costi della SPES 2021-2022

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 19 novembre 2021, compilando il modulo on-line

È prevista una quota di iscrizione comprendente i pasti e il materiale didattico:

iscrizione gratuita per i partecipanti fino a 30 anni compresi (ma con l’impegno a una frequenza assidua);
€ 45,00 per partecipanti di età superiore a 30 anni. Il costo si riferisce all’intero percorso SPES 2021-2022.
I costi comprendono i materiali d’aula. Non sono inclusi eventuali pasti, inizialmente non previsti.

Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento dei 24 iscritti.

Si ricorda che per partecipare è necessario disporre del Green Pass.

Per ulteriori informazioni si può contattare direttamente la SPES.

 

Il programma dell’edizione 2021-2022

Tutti gli incontri si svolgeranno al centro culturale “Paolino D’Aquileia” di Udine (via Treppo n° 5/B, parcheggio interno).

Gli incontri avranno luogo nei seguenti orari:
– Venerdì dalle 18.30 alle 21.00;
– Sabato dalle 9.00 alle 12.30.

Le biografie dei relatori e delle relatrici si possono consultare nella pagina apposita.

 

Novembre 2021 – Un bagno di realismo
Venerdì 26 novembre 2021: Ernesto Preziosi (storico, Università Cattolica di Milano) – Tra idealità e realtà: i rischi di una retorica del bene comune.
Sabato 27 novembre 2021: Tiziana Ciampolini (psicologa sociale, Osservatorio Caritas di Torino) – La fatica del “fare spazio”: migrazioni, periferie e crisi demografica.

Dicembre 2021 – Aver cura di sé
Venerdì 17 dicembre 2021: p. Luciano Manicardi (Priore di Bose) – Spiritualità e politica, salute dell’anima e impegno pubblico.
Sabato 18 dicembre 2021: Antonio Petagine (filosofo morale, Università di Roma Tre) – Allenare l’umano. Una sana costituzione interiore non si improvvisa.

Gennaio 2022 – Per una ecologia integrale
Venerdì 21 gennaio 2022: don Bruno Bignami (direttore dell’ufficio CEI per i problemi sociali e il lavoro) – La dottrina sociale è sostenibile? Tra profezia e concretezza.
Sabato 22 gennaio 2022: Francesca Marin (filosofa sociale, Padova) – Nuovo umanesimo e crisi della persona. Le sfide sul tappeto.

Febbraio 2022 – Quale sostenibilità?
Venerdì 11 febbraio 2022: Chiara Mio (economista, Università di Venezia) – Etica e finanza: il bene può fare a meno della sostenibilità economica?
Sabato 12 febbraio 2022: a cura di AnimaImpresa (associazione impegnata nella promozione della responsabilità sociale d’impresa e dello sviluppo sostenibile) – Economia sostenibile. Responsabilità sociale d’impresa alla prova dei fatti.

Marzo 2022– Oltre la cultura dello scarto
Venerdì 11 marzo 2022: Giovanni Carrosio (sociologo, Università di Trieste) – Disuguaglianze e nuove marginalità territoriali. Azioni concrete di contrasto.
Sabato 12 marzo 2022: Luciana Delle Donne (imprenditrice, fondatrice di «Made in carcere») – Dalla parte degli ultimi. Lavorare per rinascere.

Aprile 2022 – L’inquietudine del cambiamento
Venerdì 8 aprile 2022: Simone Arnaldi (sociologo, Università di Trieste) – Innovazione responsabile: il ruolo delle istituzioni.
Sabato 9 aprile 2022: Maria Cristina Papetti (Responsabile Sustainability Projects and Practice Sharing di ENEL) – Transizione ecologica e innovazione tecnologica. Come cambierà il mondo del lavoro?

Maggio 2022 – Una finestra sul domani
Venerdì 20 maggio 2022: Sara Bentivegna (sociologa, Università La Sapienza di Roma) – Comunicazione e trasformazione digitale. La politica in rete.
Sabato 21 maggio 2022: Matteo Truffelli (storico delle dottrine politiche, Università di Parma) – L’Europa che sarà: una promessa o una condanna?